Broker, a chi affidare il tuo denaro

Finalmente hai deciso: è arrivato il momento di buttarti nel trading online. Magari stai valutando l’opzione da diverso tempo, informandoti e leggendo manuali sul tema. Perché, per quanto l’accesso agli investimenti sul web sia alla portata di tutti, hai compreso che la conoscenza almeno di base del settore è fondamentale.

Le tue premesse sono ottime, e ora non ti resta che un passo: scegliere il broker per fare trading online. Sai già che il broker è l’intermediario fra l’investitore e il mercato finanziario. E’ quella figura che mette a disposizione la sua esperienza e le sue competenze per aiutare chi si cimenta per la prima volta in questo mondo.

Non solo; i broker sono indispensabili anche per chi già conosce la finanza. Loro fanno trading di mestiere, e hanno il tempo e le conoscenze che sfuggono a chi è un semplice investitore ma di lavoro fa altro. Ecco che è importante individuare il broker che fa per te.

Dove vuoi investire

Se stati valutando di affidarti a una società di brokeraggio, ricorda che tutto dipende dei tuoi obiettivi e dal tuo capitale. Per prima cosa, quindi, valuta la cifra che vuoi mettere a disposizione. Poi, in quale settore vuoi muoverti. Certo qualsiasi broker può darti consigli esperti su quali possono essere gli affari del momento, ma solo in base alle tue indicazioni.

In fondo, come in qualsiasi altro settore, nessuno può essere un tuttologo. Anche gli esperti di finanza sono specializzati in alcuni ambiti e in  altri meno. Un broker affidabile ti dirà subito qual è il campo in cui si muove con maggior sicurezza; diffida invece da chi ti dice di sapere tutto di tutto.

Uno dei settori finanziari oggi potenzialmente più redditizi è quello dei Forex, ovvero delle valute. Se vuoi provare, sappi che in tema broker c’è una differenza principale da conoscere: quelli che operano dealing desk e quelli che non lo fanno

Qual è il tuo broker

La prima discriminante è rappresentata dalla somma a tua disposizione per l’investimento. Un broker no dealing desk solitamente lavora con capitali un po’ più alti della media. Questo perché tende ad effettuare operazioni un po’ più rischiose ma anche con percentuali di guadagno in previsione più alte.

Se quindi vuoi iniziare con piccole cifre, rivolgetevi a un broker definito dealing desk. Vi offrono garanzie maggiori e rischi minori, oltre al fatto che ti esporrai meno a livello finanziario. A fronte di queste rassicurazione, però, la contropartita è un guadagno percentualmente meno rilevante.

Questa è sempre la grande incognita degli investimenti. Rischiare di più, sia in termini di perdite che di guadagni, o andare sul sicuro e portare a casa un piccolo successo? Dipende da cosa vuoi. In generale, il suggerimento valido è: non avere fretta. Avrai tempo di imparare, seguire l’intuizione tua o del broker, e arrivare a festeggiare un bel bottino. Ma il trading online non è uno sport di velocità.