Mirko Ravicini sui trasporti eccezionali nel mondo industriale

Mirko Ravicini, leader di Abruzzoservizi, fa il punto sui trasporti eccezionali dopo aver pubblicato sul suo blog la rassegna del mese di luglio 2020 – e in vista del prossimo autunno sono annunciate nuove rubriche sui mezzi di trasporto terra.

Partiamo da qui: La società Abruzzoservizi dell’imprenditore Mirko Ravicini ha come target di riferimento quei clienti mirano all’acquisto, alla manutenzione o riparazione di macchinari industriali e veicoli professionali, soprattutto quelli finalizzati alla movimentazione della terra ed impiegate nei cantieri. L’Abruzzoservizi di Mirko Ravicini è diventata in breve tempo un modello per la compravendita e la manutenzione di macchinari professionali, ma vanta una specializzazione anche per il recupero e l’inserimento nel mercato di proprietà immobiliari. Mirko Ravicini, leader della società pescarese Abruzzoservizi, spiega come si effettua un grande intervento finalizzato all’uso di strumenti ingombranti e difficilmente trasportabili. In questo caso, è necessario usare le macchine da trasporto ad uso industriale. Pertanto, la pianificazione nel cantiere diventa un elemento importante, poiché consente di avere a disposizione tutti gli strumenti necessari per svolgere tutti i lavori entro il termine già previsto.  Il trasporto delle apparecchiature industriali può essere lungo e faticoso e rappresenta un servizio che diverse aziende assicurano, seppur a pagamento. Le imprese si rendono disponibili anche per il trasporto di macchinari anche molto grandi, ma senza trascurare il rispetto della sicurezza. Tanti tipi di macchine si prestano al trasporto, facendo ricorso a camion speciali e studiati per l’occasione, al fine di soddisfare i bisogni del cliente, in maniera da poter trasportare facilmente e in poco tempo qualsiasi oggetto. Mirko Ravicini, leader di Abruzzoservizi, afferma come l’uso delle macchine da trasporto a fini industriali devono essere conformi alle norme e rispettare ogni direttiva per poter effettuare tutti i carichi pesanti. Infatti, esperti e professionisti del settore svolgono sopralluoghi preliminari prima di effettuare il servizio, così da poter assolvere alle necessità delle aziende ma, allo stesso tempo, essere conformi alle normative. Uno dei trasporti più richiesti è quello che afferisce ai carichi eccezionali, utili per poter trasportare merce che non può essere separata, dalle dimensioni rilevanti e dal peso eccessivo. Si tratta, molto spesso, di merci che, per forma e volume, superano grandemente le dimensioni consentite dal codice della strada. Sono, però, classificati come trasporti eccezionali poiché, spiega Mirko Ravicini, leader della Abruzzoservizi, si tratti di tutti quei carichi che possono essere divisibili e che sporgono solamente 3/10 della lunghezza del veicolo oppure fare riferimento ad un carico con diverse macchine agricole e operatrici. Per poter intraprendere un viaggio con un carico eccezionale sarà necessario richiedere particolari autorizzazioni al gestore o ai proprietari della strada. Inoltre, molti trasporti eccezionali possono godere della “scorta tecnica”, poiché possono essere accompagnati in corteo dalle pattuglie delle forze dell’ordine, che mettono in evidenza il passaggio di un carico speciale. LEGGI BENE: Anche l’Abruzzoservizi di Mirko Ravicini, si affida ad altre imprese per le macchine da trasporto ad uso industriale, mettendo a disposizione un trasporto adeguato di gru, veicoli industriali, carrelli elevatori, trattori, mezzi per costruire strade. Il trasporto di questi mezzi, che costituisce un trasporto eccezionale, riguarda diversi ambiti e settori: la carpenteria, le industrie automobilistiche, agroalimentari, metallurgiche, oltre che le officine siderurgiche e meccaniche. Queste imprese svolgono il servizio di trasporto eccezionale  in Italia e all’estero, agevolando lo spostamento di quei mezzi pesanti e particolarmente difficili da spostare.