Impianto fotovoltaico: cos’è

Quante volte ci lamentiamo di quanto siano care la bolletta della luce e del gas? Installando in casa nostra un impianto fotovoltaico le nostre esigenze di spesa e di risparmio si risolverebbero all’istante.

 

Un impianto fotovoltaico è la soluzione giusta che permette di coniugare il risparmio alla sensibilità nei confronti dell’ambiente. Chi vive in Emilia Romagna ed è interessato a questa soluzione può contattare chi si occupa di impianti elettrici ferrara.

 

Ma che cos’è esattamente un impianto fotovoltaico e come funziona? Scopriamo tutto in questo interessante articolo.

 

Il fotovoltaico

 

Un impianto fotovoltaico sfrutta l’energia proveniente dai raggi del sole per trasformarla in elettricità utile da usare in casa. Parte fondamentale dell’impianto sono i pannelli fotovoltaici, grandi moduli formati da materiale semiconduttore che, installati sul tetto dell’abitazione, si occupano di raccogliere l’irraggiamento solare.

 

I moduli sono costituiti da celle collegate tra loro in una struttura molto robusta. Sono interfacciati da un iverter che si occupa di convertire i raggi solari in corrente alternata immediatamente sfruttabile per le utenze domestiche.

 

Un impianto fotovoltaico sfrutta l’energia rinnovabile e pulita del Sole, non produce emissioni inquinanti di CO2, non danneggia l’ambiente e permette di risparmiare in maniera notevole sui consumi elettrici.

 

La progettazione su misura

 

Gli impianti fotovoltaici vengono progettati su misura per conformarsi alle esigenze dell’utilizzatore e del tettto dell’abitazione su cui si installano. Tecnici specializzati si occuperanno di effettuare un sopralluogo preventivo prima di iniziare i lavori per capire quanto l’impiantistica sia fattibile e quanto possa rendere.

 

Per ottimizzare al massimo la resa dei pannelli e la conseguente produzione energetica, questi devono essere sistemati sul tetto con un orientamento a Sud e con angolo di inclinazione rispetto al terreno.

 

Vi è poi la scelta di optare per un impianto fotovoltaico di tipo stand alone, ossia isolato dalla rete elettrica e che accumula energia dentro batterie, oppure di un impianto fotovoltaico di tipo grid connected, collegato alla rete elettrica.

 

C’è anche la possibilità di scegliere un impianto ibrido ossia che mette insieme le due caratteristiche che abbiamo appena descritto. L’energia prodotta si accumula in batterie che, cariche, la riversano nella rete elettrica.