I 3 migliori consigli per stare in forma

In vista dell’estate, ecco 3 ottimi consigli per stare in forma e perdere il peso in eccesso accumulato durante il periodo freddo dell’anno.

Fare attività fisica

L’attività fisica è il primo modo per prendere il peso in eccesso. Basta fare circa 30 minuti al giorno di attività per avere ottimi risultati. Non servono dei programmi sportivi pesantissimi ma si può semplicemente camminare a ritmo sostenuto, andare in biciletta e simili. Attenzione che all’inizio di un programma di allenamento potrebbe esserci un aumento di peso poiché la massa muscolare pesa più di quella grassa. Sviluppando il muscolo, potrebbe infatti aumentare il peso ma non c’è nulla di cui preoccuparsi perché dopo poco vi vedranno i risultati in termini di riduzione del grasso addominale.

Mangiare frutta e verdura

Uno dei principali consigli per poter restare in forma è di assumere almeno 5 porzioni di frutta e verdura al giorno. Si tratta comunque di una grande quantità di frutta e verdura che deve esser consumata a ogni pasto; colazione, spuntino di mezza mattina, pranzo, merenda e cena. A volte è difficile però mangiare così tanta verdura diversa durante il giorno e spesso le indicazioni dei nutrizionisti diventano difficili da seguire. Oggi grazie agli estrattori di succo diventa molto più facile assumere grandi quantità di frutta e verdura e soddisfare il fabbisogno giornaliero di vitamine, sali minerali, fibre e altri nutrimenti essenziali per il benessere del corpo umano.

Un estrattore è davvero utile per stare in forma perché permette di preparare dei sanissimi succhi vegetali che hanno proprietà molto diverse rispetto a quelli confezionati, poiché non hanno conservanti, coloranti o dolcificanti. Si può seguire il proprio gusto e inserire nell’estrattore quello che più piace oppure seguire delle ricette apposite per pendere peso, prediligendo alimenti che saziano senza avere troppi grassi e zuccheri come le mele, per esempio.

Controllare le porzioni

Per dimagrire è necessario ridurre le porzioni a cui si è abituati di solito; bastano appena 50 gr in meno di pastasciutta al giorno epe avere già un beneficio. Un consiglio molto utile per non sentire la differenza delle porzioni ridotte, è utilizzare i piattini da antipasto. Vedendo il piatto pieno, il cervello viene ingannato e non si soffre così tanto come quando si usa un piatto normale.

Per avere un controllo delle porzioni e saziarsi mangiando poco, una soluzione potrebbe essere la dieta liquida. Questo regime alimentare si fa con un estrattore ed è ottimo per il controllo del peso. Assumendo grandi quantità di succo preparato in casa grazie a questo piccolo elettrodomestico, lo stomaco si riempie subito e non si avvertono più i morsi della fame. Tra i molti vantaggi di una dieta liquida vi è la facilità di assimilazione dei nutrimenti contenuti nella frutta e verdura senza avere problemi di digestione pesante. Chi ha difficoltà digestive, avrà un enorme beneficio dalla dieta liquida che velocizza l’assimilazione e non crea problemi di pesantezza, reflusso, aerofagia etc. ma facilita anche la diuresi, espellendo tutte le tossine in eccesso.