I segreti dell’Argentario per l’estate

La zona dell’Argentario  in provincia di Grosseto in Toscana è un luogo meraviglioso dove trascorrere le vacanze estive e non solo. Andare alla scoperta dell’Argentario è molto suggestivo poiché si tratta di una zona dove la natura regna ancora piuttosto selvaggia.

Il territorio

La zona dell’Orbetello è collegata al monte Argentario con delle sottili lingue di terra che sono prevalentemente sabbiose. Queste sono del tutto naturali e hanno fatto sì che l’Argentario non diventasse un’isola come è successo alla vicina isola del Giglio. La zona della duna è riserva naturale poiché deve esser preservata la tipica macchia mediterranea che caratterizza la zona con pini marittimi , cespugli, erica, melograni etc. Un po’ come in tutta la Toscana, la spiaggia è sabbiosa raggiungibile solo dopo aver attraversato la pineta dove cantano le cicale, perfetta per trovare un po’ di riparo dai raggi solari che scaldano nelle ore centrali dalle giornata. Il bosco alle spalle della spiaggia fornisce un importante riparo anche per gli animali che popolano la zona. Le fitte piante permettono agli animali come cervi e cinghiali di trovare riapro nelle ore della giornata in attesa che cali la sera. La zona è protetta per preservare proprio la ricca fauna e flora, impedendo che venga sfruttata a fini turisti con costruzioni eccessive.

La spiaggia

Ci sono diverse spiagge nell’Argentario dove è possibile trascorre delle vacanze estive all’insegna del relax ma la più bella in assoluto è feniglia meta non troppo presa d’assolto dai turisti che si affollano in altri luoghi più confacenti al turismo di massa. Nella spiaggia della feniglia ci sono sia tratti liberi che altri con i servizi anche se sono in minoranza, soprattutto per evitare un eccessivo afflusso in questa zona che, come già detto, è preservata. La spiaggia è adatta sia a gruppi di amici che coppie ma anche famiglie  magari non con bambini troppo piccoli perché attraversare la pineta con passeggino potrebbe non essere molto agile. Chi desidera uno stabilmente balenare meglio che si informi prima di mettersi alla ricerca onde evitare di percorrere metri e metri di spiaggia senza incontrare nessun servizio.