3 cose da non buttare nello scarico

Ecco quali sono 3 cose a cui fare attenzione e non buttare perciò giù nello scarico. Chi ha un pozzo nero dovrebbe fare ancora più attenzione poiché tutto ciò che finisce nello scarico poi arriva dentro al pozzo nero dove potrebbero esserci ulteriori conseguenze negative.

I prodotti per le pulizie

I prodotti per le pulizie che si trovano normalmente sugli scaffali del supermercato contengono una serie di prodotti chimici che hanno un buon effetto sullo sporco ma possono creare danni al pozzo nero. I prodotti chimici che ci sono nei vari prodotti per pulire (sgrassatore, spray per i vetri, multi superfice, detersivo per piatti, detersivo per la lavatrice, pastiglie per lavastoviglie, etc.) sono magari innocui se presi singolarmente ma una volta che finiscono buttati nello scarico, si ritrovano tuti nel pozzo nero dove le reazioni tra di loro possono essere inattese. Ci sono infatti delle sostanze che possono produrre molta schiuma e riempire il pozzo prima del tempo, costringendo a chiamare la ditta di autospurgo a Roma.

Gli avanzi di cibo

Moltissime persone sono solite buttare il cibo avanzato nello scarico del lavandino o anche giù nel wc. Anche se si tratta di prodotti che sono semi liquidi, non dovrebbero finire nello scarico perché potrebbe creare dei problemi non solo alle tubature, dove il cibo si incastra, ma anche al pozzo nero. Non è possibile prevedere l’effetto che avrà nel pozzo nero ma gli avanzi di cibo possono essere attaccati dai batteri che si moltiplicano essendo ben foraggiati. La proliferazione batterica e le operazioni di fagocitazione fanno aumentane i gas che risalgono il tubo, creando cattivi odori.

Gli oggetti estranei

Insomma, tutto quello che non è acqua e deiezioni non andrebbe buttato nello scarico, soprattutto in presenza di un pozzo nero. Ci sono persone che usano lo scarico del wc come se fosse un cestino delle immondizie ma non tengono conto che potrebbero esserci danni che richiedono l’intervento dell’autospurgo a Roma perché oggetti come questi fanno raggiugere prima il livello di guardia ma anche creare inattese complicazioni.