Amianto: tutto quello che c’era a sapere

Non ancora tutti conoscono la reale pericolosità dell’amianto, prodotto ormai vietato ma che si trova ancora facilmente in diversi costruzioni, infrastrutture, fabbricati, etc. è fondamentale saperne di più sull’argomento per poter attuare specifici interventi. Ecco dunque una breve guida che intende fare maggiore chiarezza sull’argomento grazie a informazioni più precise e puntuali.

Che cos’è l’amianto

L’amianto, detto anche asbesto, è una specie di fibra minerale che presenta diverse caratteristica utilizzabile soprattutto in campo edile. L’amianto può essere di due tipologie: fibroso oppure compatto. In questo secondo caso, le fibre di amianto sono incorporate in una matrice compatta che contiene questo volatile materiale.

Veniva utilizzato soprattutto per la sua grande capacità di isolare senza avere un prezzo alto. Solo in un secondo momento però, si è scoperto che l’amianto è un prodotto altamente cancerogeno. Una volta che le sottili fibre vengono inalate, restano nei polmoni dando origine posologia anche molto gravi. Per tale motivo, È necessario rimuovere sto prodotto non appena viene ritrovato. Purtroppo, è ancora facile trovare parti in amianto in tutte le costruzioni realizzate prima del 1990.

Come si rimuove l’amianto

Chi dovesse ritrovare delle parti in amianto, deve subito rivolgersi specialisti perché lo rimuovano in totale sicurezza evitando così il contatto con la sostanza cancerogena. Ci sono diversi protocolli che si possono attuare nel momento incorsi e trova l’amianto. La scelta di uno protocollo piuttosto che il ladro dipende soprattutto dalle condizioni in cui si trova il materiale pericoloso; infatti, bisogna prendere in considerazione la quantità di amianto è trovata e la sua condizione per decidere come intervenire al meglio.

Nel momento in cui l’amianto è molto esteso, si procede con il confino per bloccarne l’accesso. Se l’amianto è deteriorato e non contiene più le fibre, si sceglie l’incapsulamento. Infine, la soluzione migliore e più auspicabile resta sempre quella della rimozione totale che permette di togliere il prodotto pericoloso una volta per tutta eliminando il rischio per la popolazione.

Per info e / o prenotazioni, vai su www.smaltimentoamiantoroma.info