Vetro temperato: che cos’è e come si lavora

In molti sono scettici verso il vetro, uno dei materiali che si usa di più rispetto a tempo ma che può sembrare fragile e infrangibile. Però questo succede solo a un occhio inesperto poiché in vetreria a Roma si sottopongono le lastre di vetro a un particolare processo noto come temperatura. Per capire come funziona e quali caratteristiche infonde al vetro, basta leggere quanto segue.

Come avviene la fase di temperatura

Prende il nome di temperatura il particolare processo a cui il vetro è sottoposto in una vetreria a Roma per diventare temperato appunto. Si tratta di inserire le lastre di vetro in un alto forno e raggiungere altissime temperature, anche 640° C. Una volta che il vetro è stato riscaldato, viene tolto dal forno e, immediatamente, investito da una serie di getto di acqua fredda, freddissima. Questo fa sì che il vetro subisca un forte shock termico.

Raffreddato così velocemente, la struttura molecole del vetro si cristallizza in maniera molto particolare conferendo al prodotto una resistenza che prima non aveva. La fase di temperatura consente di ottenere lastre che si contraddistinguono dal semplice vetro proprio per una maggiore resistenza.

Quali sono le caratteristiche del vetro temperato

Come già anticipato, la principale caratterista del vetro temperato è la resistenza. Significa che il vetro può sopportare anche grandi pesi senza creparsi, infrangersi o rompersi. Questo fa sì che le lastre di vetro temperato della vetreria a Roma possano essere impiegato per realizzare anche parti strutturali che devono quindi reggere un certo peso.

Il vetro temperato può esser utilizzato per realizzare pareti divisorie che definiscono gli spazi interni senza però bloccare lo sguardo. Inoltre, si può utilizzare per delle porte interne, con la classica apertura a battente oppure scorrevole o scomparsa nel muro. Altre parti strutturali che si creano con il vetro sono le facciate esterne dei palazzi con un’attenzione particolare verso il design e l’architettura.

Oggi si sua molto realizzare il parapetto dei balconi proprio con il vetro benché sia resistente come quello temperato per assicurare le migliori garanzie di durata e resistenza.