Rummikub: descrizione del gioco da tavolo

Rummikub è un gioco da tavolo creato da Ephraim Hertzano nel 1980. Si tratta di un gioco divertente e semplice al quale possono partecipare dai 2 ai 4 giocatori dai 10 anni in su. Le regole sono facili da apprendere, ciò che è importante è avere una buona memoria visiva per ricordare in poco tempo le diverse combinazioni numeriche possibili. Lo scopo del Rummikub è quello di rimanere senza tessere, riuscendo a metterle tutte sul tavolo attraverso combinazioni numeriche di serie o gruppi. Vince il giocatore che davanti a sé non ha più di tessere. Gli avversari perderanno punti a seconda di quante tessere hanno ancora.

Le tessere del Rummikub sono 104, tutte numerate dall’1 al 13 e di quattro colori diversi. Vengono messe al centro del tavolo coperte e poi mescolate. Si formano poi 14 pile da 7 carte ognuna ed una pila da 8 carte. Ogni partecipante al gioco sceglie due pile e mette le sue carte sul supporto per le tessere. Quelle che rimangono vengono lasciate al centro del tavolo e serviranno poi da mazzi per la pesca durante il gioco.

Il gioco prende il via quando tutti i giocatori sono riusciti a mettere sul tavolo delle combinazioni di numeri per un totale di 30 punti; questo può avvenire anche con serie e gruppi diversi di carte. Le combinazioni che si possono fare sono serie di minimo tre tessere, stesso colore e numeri progressivi oppure gruppi di 3 o 4 tessere dello stesso numero e colore diverso. In una progressione non è possibile mettere il numero 1 dopo il 13. Chi non riesce ad arrivare ai 30 punti deve pescare e passare la mano. Durante il primo turno non si possono modificare le combinazioni calate sul tavolo.

I turni a seguire prevedono la creazione di nuove combinazioni da parte dei giocatori ed anche la possibilità di aggiungere carte alle combinazioni già presenti in tavola. Queste ultime possono essere modificate da tutti, attaccando carte, staccando tessere ed anche separando una combinazione per dare vita ad una nuova. Nel Rummikub i jolly si utilizzano per sostituire qualsiasi carta (se ti piacciono i giochi di carte con jolly, leggi anche Scala 40 Jolly ). Si possono collocare al posto di carte mancanti e quando un giocatore ha la carta che lo rappresenta lo può prendere e utilizzarlo nuovamente a suo piacere, anche all’interno dello stesso turno. Il jolly è una carta dalla doppia valenza nel Rummikub: da una parte rappresenta un vantaggio ma dall’altra può diventare un peso perché se un giocatore finisce la partita con il jolly in mano la penalizzazione a suo carico sarà di 30 punti.

Se vuoi conoscere altri giochi di strategia interessanti, leggi anche Machiavelli Gioco