Proctologia: tutto quello che c’è da sapere

Che cos’è la proctologia

La branca della medicina che studia le patologie a carico del tratto intestinale colon – retto prende il nome di proctologia. Tutte le patologie che l’ultimo tratto dell’intestino e anche l’ano sono competenza del proctologo. Problemi che come emorroidi, colite, fistole, ragadi, diverticolite etc. sono esempi di patologie a carico di questi organi.

Quando rivolgersi al proctologo

Chi dovesse osservare per diverso tempo sanguinamenti anali o sangue nelle feci, dovrebbe rivolgersi al protonico. Chi ha forti mal di pancia e difficoltà a svuotare l’intestino dovrebbe prendere appuntamento con un bravo proctologo. Sintomi quali dolori addominali, crampi, nausea, costipazione seguita puoi anche da diarrea possono indicare problema all’intestino. Nel caso in cui non dovessero passare di pochi giorni autonomamente, conviene richiedere un consulto specializzato per andare in fondo alla questione.

Il medico specialista in proctologia diagnostica e cura tutte le patologie grazie ad esami specifici e terapie che puntano alla piena guarigione del paziente. Spesso capita che per arrivare all’origine del problema sia necessario rivolgersi al gastroenterologo che invece si occupa delle patologie di stomaco, intestino e dell’apparato digerente più in generale.

Come si svolge la visita proctologica

La visita patologica inizia spesso con un colloquio per capire quali sono le problematiche e anche eventuali disturbi genetici. Si procede poi con la fase di ispezione interna ed esterna della zona anale che prende il nome di esplorazione rettale. Il paziente dovrà sdraiarsi sul fianco sinistro assumendo la classica posizione fetale. In alcuni casi l’esplorazione manuale non è sufficiente e il proctologo può utilizzare della specifica strumentazione per un’anoscopia. La visita si conclude con una terapia oppure la richiesta di altri esami come possono essere la colon scopia o una RX per individuare la causa dei sintomi lamentati dal paziente. Per prepararsi alla visita non bisogna fare nulla di particolare, se non raccogliere tutta la documentazione clinica acquisita nel corso del tempo da sottoporre allo specialista in proctologia.

Per info e / o prenotazioni, vai su www.proctologomilano.it