Open space: che cos’è, come si realizza e come si arreda

Oggi già sentito parlare di open space ma non sanno esattamente di che cosa si sta, come viene realizzato Durante le ristrutturazioni edili Roma e anche come si arreda. Per scoprire tutti questi dettagli, basta continuare a leggere di seguito.

Che cos’è un open space

L’open space è una modalità molto moderna e contemporanea intendere lo spazio domestico. Come fa intuire il termine, si tratta di uno spazio aperto e ampio che include cucina e soggiorno senza divisioni. Nasce un po’ per necessità per sfruttare al meglio gli spazio nelle case di recente realizzazione Dove la metratura spesso è risicata. Si tratta però di una tendenza che nasce nel momento in cui vecchie fabbriche venivano riconvertite in abitazioni private.

Come realizzarlo

È possibile realizzare un open space in una casa già realizzata grazie alle ristrutturazioni edili Roma. Infatti, in questi momenti abbastanza frequente modificare gli spazi interni spesso oggi si decide di realizzare un open space. Per farlo, è necessario demolire la parete divisoria tra due spazi.

Ovviamente, per realizzare un open space devono esserci precise condizioni. La prima è che i due ambienti siano contigui E confinanti. La seconda è che la parete che li divide non sia importante ma solamente divisoria. Se non lo sono presenti tale condizione, purtroppo non è possibile procedere a chi si occupa delle ristrutturazioni edili Roma può comunque studiare alcune soluzioni. Per esempio, invece di indebolire la parete portante, può aprire un ampio vano creando la continuità difatti tanto desiderata senza creare problemi di stabilità.

Come arredare l’open space

Una volta realizzato questo spazio, è fondamentale arredarlo come si deve. Molti commettono l’errore di intendere questo ampio spazio unico ancora come due parti separate. Bisogna invece realizzare un arredo continua iniziando dalla pavimentazione unica. Anche I materiali, lo stile e i colori degli arredi, come la parete attrezzata del salotto e la mobilia della cucina, devono essere le stesse. Si possono comunque creare delle divisioni utilizzando arredi come l’isola della cucina, una libreria senza schienale o anche il divano.