Può succedere di andare incontro a guasti e malfunzionamenti nel momento in cui si utilizza in maniera intensiva il condizionatore d’aria cioè nella stagione calda. Tra i guasti più comuni in assoluto bisogna sicuramente riportare la formazione di goccioline che cadono dal dispositivo. Andiamo a vedere quali sono le principali azioni per non avere più problemi.

Pulire lo scarico

Di solito quando il condizionatore d’aria perde acqua, la causa è della condensa che si forma naturalmente nel momento in cui l’aria viene raffreddata dal sistema e con essa anche l’umidità. Il vapore acqueo raffreddano si diventa semplicemente acqua che va espulsa tramite il tubo di scarico. Dovessi notare delle goccioline di acqua che escono dal tuo climatizzatore d’aria, controlla la vaschetta di raccolta della condensa che magari è piena oppure ostruita dalla sporcizia. Di solito, una pulizia è sempre inclusa in un valido servizio di manutenzione e assistenza condizionatori a Roma che andrebbe prenotato all’incirca una volta l’anno, preferibilmente prima dell’inizio della stagione calda cioè quel periodo in cui si utilizza maggiormente il dispositivo per abbassare la colonnina di mercurio tra le mura domestiche.

Controllare la temperatura impostata

Altre volte succede che il problema dell’acqua sia legato invece a un termostato regolato troppo basso. Tenete presente che sono sufficienti un paio di gradi in meno rispetto alla temperatura esterna per avere immediato sollievo dal caldo estivo. In linea di massima, la temperatura non dovrebbe essere mai inferiore a 26 gradi centigradi. Sì la tenete più bassa, può succedere che l’umidità presenza nell’aria si congeli e poi goccioli fuori tutta in una volta quando spegnete il dispositivo. Evitate quindi di abbassare la temperatura eccessivamente e, oltre a non avere più problemi di goccioline che bagnano il pavimento, otterrete anche una bolletta energetica meno cara.

Ricaricare il gas refrigerante

I dispositivi in circolazione che funzionano con gas o liquidi refrigeranti, possono avere un problema di goccioline che cadono dall’unità interna nel momento in cui il refrigerante è finito o sta per finire. È sufficiente richiedere un valido servizio di manutenzione e assistenza condizionatori a Roma per ricaricare il gas e non avere più alcun tipo di problematica.

valido servizio di manutenzione e assistenza condizionatori a Roma

Di Editore