Uova e galline: il mangime fa la differenza

Quando ci rechiamo al supermercato a comprare delle uova certe volte ci basiamo solo sul prezzo più economico oppure operiamo una scelta a caso per la fretta. Quando magari abbiamo più tempo possiamo fare caso alle diciture sulle confezioni.

In questo caso potremo notare alcune particolari diciture: tra queste quelle delle uova allevate a terra e quella delle uova allevate all’aperto. Non è facile però capire cosa questo voglia dire se non ne abbiamo la conoscenza adeguata.

E soprattutto forse non immaginiamo che sulla qualità delle uova il mangime dato alle galline fa la differenza. Certamente un pasto sano come un mangime biologico per galline su Il Verde Mondo può assicurare le migliori caratteristiche qualitative alle uova che giungeranno poi sulla nostra tavola.

Ma scopriamo qualcosa in più su questi argomenti nel dettaglio.

Allevamenti e uova

Le dicitura “uova ottenute da allevamento all’aperto” può essere utilizzata anche per uova ottenute a terra. Ciò significa che le galline sono tenute  in ambienti coperti o chiusi, in genere grandi capannoni. La stessa dicitura può essere utilizzata per galline allevate all’aperto per solo 16 settimane, che quindi che non hanno trascorso tutta la loro vita all’aperto.

La confusione è molta. Diciamo che per capire bene la tipologia di allevamenti e uova e stabilire quindi la qualità del prodotto bisogna fare caso a un particolare numero presente sulle confezioni delle uova.

Questo codice rappresenta un numero che va da 0 a 3 e indica il sistema di allevamento delle galline ovaiole. Il numero 0 sarà indicativo del biologico all’aperto, allevamento che vede 1 gallina ogni 10 metri quadrati. Il numero 1 ci parla di allevamento all’aperto per alcune ore al giorno, con una gallina per 2,5 metri quadrati. 2 è il numero dell’allevamento a terra ma al coperto, in capannoni dove le galline sono libere di muoversi. Si parla di 7 galline per 1 metro quadrato. 3 è infine il numero dell’allevamento in gabbie e ci parla di circa 25 galline per 1 metro quadrato.

Allevamento e mangime biologico

Le tipologie di uova in vendita sono dunque quattro, distinte tra loro in base a come vengono allevate le galline, se in allevamento biologico, all’aperto, a terra o in gabbia. Su ogni confezione delle uova che acquistiamo troveremo sempre dunque un numero identificativo che corrisponde al tipo di allevamento utilizzato per le ovaiole.

La qualità delle nostre uova dipende anche dalla qualità del mangime che viene dato alle galline ovaiole. Certamente il migliore è quello di tipo biologico, caratteristico dell’omonimo allevamento. In un allevamento di tipo biologico le galline vengono allegate in pochi esemplari per metro quadro. Le ovaiole vengono allevate in capannoni che dispongono di un pascolo esterno e possono razzolare a in giro a loro piacimento in sicurezza.

L’alimentazione prevede solo mangimi biologici certificati  senza aggiunta di OGM, ormoni o sostanze chimiche compromettenti e pericolose.