Scegliere una macchina fotografica Mirrorless: perché ne vale la pena?

Il mondo delle macchine fotografiche è molto ampio. Ciò permette di accontentare un po’ tutti i gusti, sia quelli degli amatori che quelli dei professionisti. Tuttavia, negli ultimi anni stanno prendendo particolarmente piede le fotocamere mirrorless, che si pongono come valida alternativa, in termini di prestazioni ed anche di qualità, alla classica reflex digitale.

La nascita di questo incredibile prodotto, che consente di scattare foto d’eccellenza e che garantisce un’elevata maneggevolezza, prima prerogativa esclusiva degli apparecchi compatti, ha permesso di riscrivere la storia della fotografia. Ma che cosa caratterizza questo tipo di macchine? Di fatto, è stato tolto, come dice il nome stesso, lo specchio interno.

Ciò ha permesso di guadagnare centimetri, riducendo le dimensioni del corpo macchina. In questo modo, anche il peso è andato riducendosi, garantendo una maggiore efficienza di scatto. Infatti, se si utilizza una reflex, che è una macchina ingombrante e tutt’altro che leggera, si corre il rischio di affaticare la mano utilizzata per scattare ed il braccio impiegato per sollevare la fotocamera. Questo problema con le mirrorless è del tutto superato.

Pro e contro delle fotocamere Mirrorless

Prima di procedere all’acquisto di una mirrorless è bene tenere in considerazione tutti gli aspetti positivi e negativi di questo particolare tipo di fotocamera, in modo da avere la certezza che sia in grado di far fronte alle proprie necessità. Alcuni dei vantaggi più importanti sono stati anticipati in precedenza. Infatti, scegliere una macchina mirrorless vuol dire poter disporre di un apparecchio leggero e poco ingombrante, specialmente se messo a confronto con una reflex.

Inoltre, è bene ricordare che gli scatti che si possono ottenere, se si è un po’ pratici, sono davvero eccellenti. Del resto, la messa a fuoco è migliore rispetto a quella garantita anche dalla migliore delle compatte. Ciò rende questa macchina perfetta da potare in viaggio e da avere sempre a portata di mano. Ovviamente, come si può immaginare, non mancano degli svantaggi, ma è bene dire fin da subito che sono trascurabili, soprattutto se si scelgono modelli d’eccellenza, come l’Olympus E-M10.

Di fatto, è importante sottolineare che, pur essendo la dotazione delle mirrorless in continua crescita ed evoluzione, è ancora ridotta rispetto a quella garantite dalle reflex. Inoltre, non bisogna dimenticare che l’apertura massima dell’obiettivo potrebbe non essere del tutto soddisfacente. Infine, non resta che indicare che alcuni apparecchi mettono a disposizione il mirino elettronico, che può risultare estremamente utile in fase di scatto, ma ad un prezzo piuttosto elevato.

Come scegliere al meglio una Mirrorless

I modelli di mirrorless attualmente disponibili in commercio sono davvero numerosi, il che può rendere la scelta alquanto complessa. Tuttavia, per cercare di districarsi al meglio nella giungla di proposte e trovare la soluzione più adatta alle proprie necessità, è bene tenere a mente qualche consiglio.

Prima di tutto è fondamentale fissare un budget di spesa realistico, in modo da sapere entro quale prezzo rimanere. Una volta attuata questa prima scrematura è bene domandarsi che tipo di scatti si vuole attuare. Per coloro che puntano all’eccellenza, i modelli più indicati sono quelli dotati di numerose funzioni.

Non bisogna dimenticare, infine, di considerare il peso e l’ingombro. Infatti, anche se è stato detto poco sopra che questi due aspetti sono estremamente vantaggiosi rispetto ad una reflex, è bene sottolineare che le mirrorless possono avere peso e dimensioni differenti.