Moda hoverboard: consigli per l’acquisto ed errori da non fare

Fra le ultime novità in campo tecnologico ci sono i veicoli elettrici a batterie, meglio conosciuti come hoverboard, che permettono spostamenti anche a distanze di qualche chilometro e a una velocità di 10-20 kmh. La comodità di questi mezzi è oggi indiscussa, anche se bisogna ammettere che, almeno all’inizio, si è trattato semplicemente di moda. Chi infatti prova questi prodotti di solito ne resta folgorato: sono divertenti, facili da utilizzare e possono realmente diventare un nuovo comodo mezzo di trasporto personale.

L’anno scorso ne sono usciti tanti modelli, con design accattivanti e caratteristiche spettacolari. Il mercato oggi ha un’offerta molto ampia quindi e i prezzi variano anche di molto, in base alle particolarità e al brand. Per conoscere quali sono i brand più rinomati e le caratteristiche qualitative dei mezzi sul mercato, dai un’occhiata su questo sito specializzato: ehoverboard.it.

Gli errori da non fare quando si acquista un hoverboard

Quando si decide di comprare un hoverboard è bene valutare il modello più adatto alle proprie esigenze. Se al mattino per andare al lavoro, dovete fare un pezzo di strada con un mezzo pubblico, per esempio, avrete bisogno di un veicolo che sia poco ingombrante o richiudibile su se stesso. A questo proposito va considerato anche il suo peso, relativamente alla forza di chi deve portarlo con sé.

Se si tratta di un regalo da fare a qualcuno, è importante riflettere sulla sua età. Un ragazzino troppo spericolato, o troppo piccolo, potreste metterlo in pericolo mettendogli sotto ai piedi un veicolo che va a 20 kmh. Nell’utilizzo di questi veicoli bisogna sempre anche mettere in conto l’autonomia in termini di ricarica, quindi va valutata la distanza che deve coprire. Alcuni mezzi hanno una carica che dura di più e altri meno.

Se intendete utilizzare un veicolo elettrico per andare a lavorare o in città, informatevi sui regolamenti locali, per evitare multe o spiacevoli situazioni con le forze dell’ordine. Un ultimo aspetto da non trascurare, visto che comunque, un veicolo di questo genere è un investimento, è il brand, ovvero la garanzia e il supporto clienti che offre.