I tipi di birra più diffusi: l’elenco completo

Generalmente, una degustazione di birra belga inizia dalle tipologie più chiare e delicate per poi andare verso birre rosse, ambrate e corpose, ricche di malto. Meglio conoscere le diverse tipologie di birra per poter avere un’esperienza perfetta.

D’abbazia. La birra d’abbazia è un prodotto tipico del Belgio, dove la birra era prodotta solo dai monaci. È una birra ad alta fermentazione con un consistente corpo e gradi alcoli contenuti. Il colore va dall’oro fino ai colori più scuri.

Ale. La birra tradizionale degli inglese è la ale. La fermentazione è alta, la schiuma poca e l’alcol contenuto poco. Si beve a temperatura ambiente praticamente e ci sono tanti sottotipi, tra cui anche le ale belghe che di solito sono molto forti in termini di alcol.

Blanche. La cosiddetta blanche bier è una birra belga che si produce con il frumento, che conferisce un colore bianco lattiginoso molto caratteristico. È digestiva e rinfrescante con una gradazione alcolica bassa, circa 5%.

Bock. La birra tedesca bock si caratterizza per una bassa fermentazione. È molto densa e corposa dal sapore deciso di malto. È una birra chiara ma può anche essere ambrata e allora prende il nome di dopplebock.

Dubbel. Ecco un’altra birra belga che venie rifermentata in bottiglia. Dopo aver fatto la prima fermentazione, viene messa in bottiglia dove ne fa una seconda. Ha un colore ambrato e un gusto forte di malto.

Gueuze. La birra belga gueuze ha la particolarità di avere una fermentazione spontanea. Si ottiene miscelando delle birre lambic. Spesso vien aromatizzata con frutta macerata: lamponi, pesche, riber, banana, mirtillo etc.

India pale ale o Ipa. Oggi si sente molto parlare delle birre ipa che appartengono alla tradizione inglese. Prendono questo nome perché era la birra che veniva esportata in India. Questa versione della classica ale è più alcolica e e luppolata.

Kellerbier. Questa birra è la tipica bavarese bionda non filtrata. Non è molto frizzante e si sente bene il luppolo e il suo retrogusto amaro.

Trappiste. In una birreria Belga Roma si trovano sempre birre trappiste cioè prodotte ancora oggi solo dai monaci in Belgio.