Dottore specialista in chirurgia della mano e del polso

Il termine chirurgia deriva dal greco “cheirourgia” da χείρ, χειρός, mano ed ἔργον, opera e si suddivide da una parte in chirurgia generale e dall’altra nelle numerose branche specialistiche. All’interno dello studio delle branche specialistiche vi è la chirurgia della mano e del polso, di cui Ernesto Rulli è un esperto sia in ambito ortopedico elettivo che traumatologico. Il Dottor Ernesto Rulli ha conseguito il dottorato in chirurgia oncologica ortopedica presso l’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna, che rappresenta anche un centro di eccellenza in ambito di ortopedia e traumatologia.

Il Dottor Ernesti Rulli attualmente svolge la professione presso il Policlinico di Abano Terme (PD), considerato tra i maggiori centri specializzati in tutta Italia, che si avvale di macchinari all’avanguardia. Ernesto Rulli, grazie alla sua esperienza ventennale è divenuto negli anni, un esperto in chirurgia della mano, chirurgia protesica mininvasiva dell’anca e anche in traumatologia. Come chirurgo della mano, il Dott. Ernesto Rulli, valuta le possibili patologie della mano, quali: la sindrome del tunnel carpale; il dito a scatto o morbo di Notta; la sindrome di De Quervain; la Rizoartosi; l’Artrosi radiocarpica; il morbo di Dupuytren e le malattie reumatiche e tumorali. In merito alle malattie tumorali della mano, il chirurgo della mano individuerà innanzitutto se la patologia tumorale è di tipo benigno o maligno. I casi di tumori della mano risalgono perlopiù a formazioni di tipo benigno, che nella maggior parte delle forme tumorali del polso e della mano sono neoformazioni, quali verruche e nei. Anche se meno frequenti, vi sono anche tumori a livello di legamenti, tendini e ossa, che possono essere: lipomi, fibromi, tumori glomici, tumori della guaina tendinea e neuromi.

Il Dottor Ernesto Rulli è un esperto delle patologie tumorali benigne e maligne della mano, la cui diagnosi e terapia richiedono una vasta esperienza in materia. Il trattamento consigliato dal Chirurgo della Mano è l’asportazione chirurgica del tumore, affinché si possa ridurre l’insorgenza di recidive, cosicché il medico chirurgo possa diagnosticare un’analisi più completa del tipo di tumore. Nel caso di tumori benigni della mano e del polso si può anche scegliere di non intervenire chirurgicamente, ma è importante che vengano svolti con una certa frequenza, alcuni controlli in materia, per escludere problematiche qualora il tumore dovesse cambiare aspetto, colore o dimensione.

Infine, il Dottor Ernesto Rulli possiede le competenze per intervenire chirurgicamente sulla sostituzione dell’articolazione della dita, della mano o del polso, attraverso chirurgia protesica o in silicone, o in pirocarbonio. L’artroplastica con impianto di spaziatore in pirocarbonio si avvale di strumenti assolutamente validi, sia per il trattamento delle patologie artrosiche e flogistiche del polso. La protesi in pirocarbonio consente al paziente una ripresa funzionale precoce e un ritorno all’attività lavorativa in tempi molto più rapidi rispetto agli altri materiali. Ciò perché le protesi in pirocarbonio sono anatomiche e hanno un fulcro articolare variabile.