Come strutturare una cena da veri professionisti

Si fa presto a dire “organizzo una cena” ma poi arrivano i problemi perché non si sa come strutturare bene una cena come i professionisti. Se anche tu ti trovi in questa situazione non hai idea di che cosa cucinare e come strutturare la cena, leggi immediatamente questa breve guida che ti aiuta a fare chiarezza.

L’antipasto

L’antipasto è il primo piatto a uscire dalla cucina che, di solito, è qualcosa di non troppo pesante ma una piccola porzione spesso scenografica per dare il benvenuto agli ospiti. Si può trattare di carne, pesce o anche verdura.

All’antipasto è anche un sistema furbo per guadagnare tempo in attesa del primo piatto. Di solito, meglio preparare il primo piatto al momento perciò mentre gli ospiti consumano l’antipasto, si danno gli ultimi preparativi al primo piatto. Per riuscire in questo intento, l’antipasto deve essere facile da preparare addirittura già pronto in anticipo.

Il primo con pasta fresca o riso

Il tuo primo piatto dà il via alla Cina viene propria. Di solito, si prepara un piatto di pasta, preferibilmente fresca, con uno sugo di carne, verdure pesce. Prendi in considerazione anche la pasta ripiena oppure il riso. Tieni presente che il primo può anche essere una zuppa, una minestra o un altro tipo di cereale come il cuscus, l’orzo, il farro etc. Scegli anche un vino in abbinamento che aggiunge sempre un tocco di raffinatezza in più.

Il secondo: carne o pesce

Il pezzo forte della cena deve essere il secondo piatto che, di solito, è a base di carne o di pesce. Può trattarsi di un arrosto, di un brasato o simile. Il pesce al forno immancabile in una cena, facile da preparare e senza troppe difficoltà. Cura anche il contorno di verdure.

Il dessert: chiudere in dolcezza!

Alla fine della cena, si conclude in dolcezza. Per pulire la bocca dalla grassezza del pasto, sarebbe perfetto avere un sorbetto pronto. Servi poi Il caffè, il dolce e i digestivi ai tuoi ospiti.